46° Turbo Diet - Ridere per dimagrire!

January 31, 2016

Giorno 46 (Giorno di Leggerezza)

Trova qualcosa che ti fa divertire oggi. Ridere con gli amici, vedi un film divertente. Leggi sul Facebook o Twitter un comico che ti fa sganasciare. La risata fa benissimo al corpo ma anche al cuore. Con una sana risata puoi anche disinnescare tante mine, e poi non dimenticare di ridere anche con e di te stesso. Vedersi in modo comico ti rende meno attaccabili dagli altri.

Tutti quanti sono così fissati con la perfezione, la simmetria delle facce, i seni grossi e tondi con un fondo schiena perfettamente bilanciata come una clessidra che entrano in un stato di panico quando la naturale resa dei conti arriva. Con l’eccezione di certe donne nate belle, quelle che sono state baciati da Dio, che svegliano con i pori perfettamente lisci, le leve lunghe e snelle, e un corpo sinuoso, è semplicemente impossibile geneticamente a cambiare certi realtà della tua composizione corporea. Non posso aiutarti diventare più alti, o bassi (dipende del caso), una donna ginoide a forma di pera non diventerà a forma di mela, e i seni non si ingrossano facendo pettorali. Dico una cosa in più, le donne così strepitosamente perfette sono la minoranza non sono la maggioranza! Sono le statue che graziano le nostre musei ma non rappresentano il popolo generale.  Nulla da togliere da loro ma rappresentano una meta lontano dalla realtà, esattamente come dire che non tutti possono cantare con un estensione vocale come Celine Dion, Cristina Aguilerà, o Giorgia. Possono rimanere icone per noi, ma non devono diventare l’ennesimo centimetro contro cui la tua autostima sprofonda perché impossibilitata a raggiungerle. (Forse loro non sono brave a fare un sugo rosso come te!!) Ognuno ha il suo dono, e spesso spessissimo non è solo fisico!

Da donna a donna ti consiglio di rimanere sulla squadra dei non supermodelle e proviamo di ritornare sulle vie della seduzione usando le nostre teste e cuore e non soltanto contando sul fisico. Potresti ridere pensando che dico di non contare sul tuo fisico, ma io non ci tengo ad essere giudicata solo sul mio fisico. Il mio corpo mi aiuta a comunicare energia, movimento, idee e passione di vita. Il mio fisico è la macchina fantastica che mi accompagnerà dal primo al ultimo giorno su questa pianeta. Questo involucro è l’unica cosa che sarà con me ogni secondo della mia esistenza. Non capisci che realmente per vivere bene devi avere una salute scoppiettante? La salute nasce da dentro, parte dalla salute delle tue cellule, per salire vertiginosamente verso il fuori passando per importanti sistemi metabolici come quello cardiovascolare, scheletro-muscolare, organi interni, endocrino e oltre fino a risplendere a livello della pelle.

La fissazione del riflesso dello specchio non rispecchia la complessità della tua bellezza. La mia figlia per esempio può illuminare la stanza con un solo sorriso. Una mia amica è talmente dolce e comprensiva che ti squagli il cuore solo a sentirla a telefono. Un'altra amica è così divertente che dopo una cena insieme il giorno seguente rischi di avere mal di addominali. La tua vera bellezza non è solo fisica, e per essere in forma da ora necessità che quello che vedi nello specchio è quello cosa che nessun altro può essere: cioè te. Sei un opera d’arte! Sei una persona pieno di opportunità, passioni, hobby, sogni, amici, famiglia, e anche problemi che provi di risolvere con testa alta, lacrime versate, un passato difficile e meraviglioso, ma sei unico! Nessun altro può fare te.

Il tessuto di questo mondo è fatto come un grande puzzle, ognuno di noi offriamo qualcosa alla vita. Penso per avere il massimo della tua forma devi rendere l’importanza del tuo posto al mondo. Un po’ come Simba nel Lion King. Il circolo della vita richiede che ognuno di noi scovasse i doni con quali siamo nati per poi portarli al 100% e ri-regalarle al mondo intero. Ecco come la tua vita troverà un senso che va al di la di un semplice aspetto esteriore. Ho sentito una storia di un (look this up) su una cittadina in Svizzera dove l’età media della popolazione era tra le più alte del mondo. Il motivo è stato collegato che ognuno di loro in età pensionale veniva assegnato una specifica mansione da compiere. Un signore di circa 90 anni aveva il compito di portare la mucca fuori dalla stalla in mattina e in tarda pomeriggio andare a riprenderla dal pascolo. Il signore non era più preoccupato di essere un bel giovincello, voleva appartenere e sentire il suo posto nel mondo. Quello è il vero essenza di benessere.

Un gran parte della tua forma parte dalla tua testa. Avendo una visione di te stesso come parte aggregata a qualcosa più grande di te dove conti per quello che fai e non per come se fatto aiuta immensamente. Vorrei aiutarti cominciare a vederti per quello che sei realmente e non quello che tu pensi gli altri vogliono vedere.

 PRIMA COLAZIONE: Garcinia Cambogia. Acqua tiepida con limone e magnesio. Caffè o Te. Anti-ossidanti: (almeno 2 al giorno) Maqui-mangostano – Noni – Papaya – Goji – Acai – Vitamina C – Acido Alfa Lipoico

Frullato di frutta. Cereali integrali.

PRANZO – Cinese o un pietanza esotica a piacere.

CENA – Polpette di petto di pollo con sugo rosso. Purè di patate e cavolfiore.

PER L’ANIMA: I pensieri che ti trafiggono la testa dalla mattina alla sera, da quando sei di fronte allo specchio a quando cammini per strada sono inesauribilmente legate alla tua autostima. Non permettere la tua mente a rizzare l’orecchio per attendere il peggio da quello che ti circondano. Non aggiungere un peso maggiore su ogni frase passeggero e/o sguardo affinché non vivevo più, specialmente considerando che è frutto della tua immaginazione soggettivo piuttosto oggettivo. Posso garantirti che la stragrande parte del mondo è così preoccupata con se stessi che non ti stanno calcolando affatto; è sbagliato arullarti in mezzo tutto la drama di quello che ti succede intorno.

  

PER IL CORPO

 



Leave a comment