35° Turbo Diet - Il Potere del Perdono

January 20, 2016

Giorno 35 (Giorno di leggerezza) Ritorno al futuro:  Spesso blocco le mie lezioni e chiedo ad uno specifico: Hai mai vissuto nel passato? Puntualmente scuotono la testa. Poi gli chiedo, E che ne dici del futuro ci sei stato li? La risposta è ovvia ma mi serve per fargli riflettere. Spessissimo le chiavi per sbloccarti la vita stanno proprio li di fronte al tuo naso, ma non le hai ancora viste.

Sono molti che si rivivono così tanto il passato attraverso ricordi e rancori oltre a preoccuparsi costantemente del futuro che dimenticano che l’unico posto in cui vivere è il presente. Oggi stesso mi marito ha commentato che la gente è tormentata dai ricordi. Infatti quanti si perdono ore ed ore di tempo a ripassare un passato che ormai è defunto e interrato? Quello che è ancora peggio, è che la stragrande ricordi che uno porta avanti negli anni sono ricordi tormentosi o peggio: rimorsi e ripianti. Perché mi hanno fatto, non mi hanno dato, mi ha lasciato, ecc ecc e tre set!

            I rimorsi passati specialmente quelli cattivi e logoranti ti mordono in continuazione tutti i santi giorni che ti tolgono tanta forza, e passione per agire nel presente. Non è possibile fare un bel allenamento ieri, ne è fattibile cambiare qualcosa dal malsano in sano per la tua form. Per no menzionare che un cattivo ricordo come ho spiegato prima interagisce con la tua stessa definizione soggettiva di te, che traina un pensiero critico, che aumenta un emozione negativo che depressa il tuo spirito. Poi ti chiedi perché ti senti spossato e pigro! Ci credo! Il tuo passato ha creato in parte chi sei oggi, è vero, ma come da adulta ora hai la possibilità di cambiare quella visione che ti è stata inculcata attraverso la tua presente.

            Mi dispiace se ti hanno fatto sentire insicura, stupida, brutta o inadeguata. Ora proprio ora mentre stai seduta leggendo questo libro, sei sola con me. Sei al sicuro con me, nel tuo spazio intimo e interno e sei concentrato su quello che stai leggendo. Se lasciassi veramente tutto il tuo passato, in particolar modo quello degli esperienze cattive, dove dovrebbe stare: nel passato perdonato e rilasciato, in questo momento noteresti che in pratica sei in pace con te stesso.

            L’unico posto dove effettivamente puoi vivere e dove puoi agire per il tuo ben essere è ora, qui, presente. Sei un “essere” umano, non un “sono stata” umano e neanche un “io sarò umano”. Tu puoi essere e vivere ed agire solo in questo momento, e perciò quando perdi tempo con il passato togli del ottimo tempo dalla tua giornata che poteva essere investito altrove. Anziché fissare e piangere ore ed ore sul passato non sarebbe meglio fare qualcosa positiva come una bella passeggiata, una nuova ricetta di verdure al vapore, una bella cena con gli amici?

Quando hai un tarlo del pensiero negativo che ti tartassa la mente trivellando buchi nella tua pace e auto-stima, come il ricordo di un ex fidanzato, un evento o commento spiacevole del tuo passato le tue forze e tempo da dedicare a te stessa sono dimezzate. Hai meno voglia di agire e più volte che no perdi tempo sul divano masticando stuzzichini e fantasticando sul evento ri-maccignandolo senza sosta nella tua testa. In questo stato sarà già difficile che troverai il desiderio di allenarti o mangiare corretto. Anche se ti metti ad allenarti con questa atmosfera di biasimi e autolesionismo farai tutto a malavoglia, a mezza manetta, floscio e senza impegno, che vale meno alla fine per la tua forma fisica.

Per avere il massimo dalla tua vita, forma fisica e fisico devi arrivare ad un punto di libertà e leggerezza nel presente. Il primo passo è di liberarti dal passato.

            Esiste un altro posto però dove un sacco di persone perdono tempo: il futuro. Molti aspirano ad un futuro traguardo che sono sicuri una volta raggiunta gli porterà la felicità. Altri si preoccupano sul un evento futuro (esame, presentazione, ammissione di colpevolezza) talmente tanto che creano un sottofondo di ansia che consuma la loro giornate. Prezioso tempo viene sprecato in pensieri e preoccupazioni inutili! Tempo che avrebbe potuto essere investito in endeavors più propositive per il corpo e la loro vita.

Sogna in grande sempre! Allora scrivi 10 pensieri che devono avverarti nella tua vita! E ripeterli almeno 5 volte a alta voce.

1.________________________________________ 2._________________________________

3._________________________________________

4__________________________________

5.________________________________________ 6:_____________________________________

7._______________________________________ 8._____________________________________

9._______________________________________

10._____________________________________ 

PRIMA COLAZIONE: Cornetto a piacere. Yoghurt. Un frutto. Garcinia Cambogia. Acqua tiepida con limone e magnesio. Caffè o Te. Anti-ossidanti: (almeno 2 al giorno) Maqui-mangostano – Noni – Papaya – Goji – Acai – Vitamina C – Acido Alfa Lipoico

PRANZO : Una pasticca di Caffè Verde Pasta integrale o multi-cereali condita come vuoi tu. Amatriciana, 4 formaggi, qualunque cosa, ma non aggiungere il pane al pasto. Frutta e/o insalata.

CENA: Minestrone con spezie Garam Masala– Pesce grigliato – insalata

PER L’ANIMA: Nel tuo diario scrivi una lista di belle cose che ti sono successi in questa giornata, in questi 2 settimane o anno. Scivere tutto quello che ti fa sentire: apprezzata, leggera, speciale, importante o amata.

Pensare al perdono. È un dono che fai a te stesso, chiedere perdono e lasciar andar via i rancori del passato alleggerisce te. È un processo lungo, lo so, doloroso, sono perfettamente consapevole (perché lo faccio anch’io) ma la sensazione dopo averlo fatto non ha ugualianza. Perdonare è Divino, e dopo ti fa volare. 

PER IL CORPO: È sempre una buona idea di avere almeno un attrezzo per fare cardiofitness direttamente in casa, specialmente per quelli giorni che non puoi allenarti fuori o in palestra. Per cardiofitness si intende: bici da camera, ellittica, tapis roulant, stepper. Fare almeno 25 minuti di un lavoro cardiovascolare. Dopo fare ______________, e _________________



Leave a comment