24° Turbo Diet - La carità ti rende più felice

December 21, 2015

Giorno 24: (Giorno di Leggerezza)

Sono convinta che la stragrande maggioranza delle persone non sono 100% soddisfatti con la loro vita, perché lo stanno cercando nelle vie sbagliate. Vivono con un senso di mancanza latente che pervade le loro giorni come un ronzio di sottofondo che non li rende mai veramente felici, sereni e appagati. È come se si sentissero che qualcosa gli sfugge, o peggio ancora che tutti quanti stessero vivendo delle sensazioni e soddisfazioni che loro non riescono ad avvertire o avere. La vita non è facile per nessuno, ma quello non significa che non si può vivere una vita che soddisfa riempendoti di gioia che sprigiona la giusta energia per allenarti! È vero che l’allenamento diminuisce i sintomi di depressione, ed è altrettanto vero che un bel stato d’animo pimpante traina più facilmente un energico allenamento perfetto per la tua forma fisica e salute.

Ce una differenza tra la felicità continua e la gioia di vivere nonostante le difficoltà della vita con un senso di realizzazione o appartenenza. Capisci la differenza? La felicità continua e traboccante tutti santi giorni non è possibile ne consigliabile. Viviamo in un mondo relativo, dove il caldo serve per capire il freddo, i giorni piovose servono per apprezzare il sole, e una lacrima rende la risata più celebratore. La perfezione non esiste, perché la vita è una costante andar riviene di equilibri che rendono la vita una montagna russa emozionante. Veramente, ma pensa che noia se il mondo forse sempre lo stesso monotonia!? Tentare di vivere solo e soltanto nella perfezione, senza accettare le complicazioni con un sano senso di equilibrio nella vita ti renderà solo frustrato e in limbo tra quello che sei veramente e quello che pensi gli altri vorrebbero vedere. Che prigione!

Life limbo è per me quel posto dove la grande maggioranza delle persone vivono nei paesi industrializzati. I nostri nazioni non sono in guerra (o non di quelli che ci toccano il suolo di casa), ce un grande offerta commerciale di prodotti che rendono la nostra vita comoda (anche troppo comoda in molti sensi e perciò il popolo comincia a ingrassare), più o meno abbiamo un tetto sulla testa, un pasto caldo sulla tavola e vestiti sulla schiena. In pratica: non manca niente. Ecco perché diventa così difficile uscire dai piccoli problemi che sono legati al tuo auto-stima (peso, comportamento verso il cibo o altre sostanze, pigrizia, o relazioni malsane) . Non ce nessun stimolo così forte di costringerti a reagire per cambiare sul serio delle cose. Purtroppo spesso le persone che vivono nel terzo mondo o in zone di guerra apprezzano più la vita di noi occidentali, perché hanno realmente il suo opposto spesso spiccicata giornalmente in faccia.

Non voglio fare paragoni con casi estremi ma posso dire che una donna Africana mi ha detto che loro ringraziano il cielo ogni sera perché hanno un posto dove dormire quella notte. Food for thought, come diciamo in inglese, cibo per i pensieri. Giri l’angolo e potresti fare subito il confronto con i popoli dei paesi industriali fissati solo con il cibo, o le diete, la linea e la pancia piatta. È ora per mettere tutto su un altro piano, e riprendere una diversa prospettiva, ecco come ti aiuterò a ritrovare la vera versione di te stessa. Quella libera di troppi bagagli dalla tua vita passata che stanno solo appesantendo la tua vita tenendoti lenta, e pesante e infelice.

Tecnicamente sai che dovresti contento perché hai una famiglia che ti vuole bene (quasi sempre), hai un posto dove dormire, e un lavoro semi-soddisfacente, ma dentro di te ti senti come se qualcosa deve ancora accadere. Non hai mai veramente vissuto senza, ed allora non hai il parametro per apprezzare quello che hai. Ho bisogno di aiutarti spostare la tua attenzione su quello che ce e non quello che con assillo riputi che manca. Pensi che la felicità e soddisfazione sta subito dopo la prossima curva nella strada, sempre fuggente come l’orizzonte al mare. Questo accade perché stai spostando la tua felicità al raggiungimento di una futura traguardo invece di vivere la tua vita oggi. Ti posso garantire che ce un mondo di cose per le quali dovresti essere non felice ma strafelice. Basta un spostamento della tua attenzione, una sfocatura della tua focus e troverai un chiave importante per il tuo benessere: l’ottimismo.

Molti pensano sarò contento quando: comprerò quella macchina, casa, vestito, borsa… o avrò perso tot. chili o spostato il mio principe azzurro.. o trovato il lavoro perfetto. Non è mai la meta che ti porterà una soddisfazione profonda e duraturo. Un traguardo raggiunto ti porta solo la gloria del momento, che poi va a affievolire, affinché cerchi il prossimo obbiettivo qualche al di fuori di te lontano nel futuro. Per avere il massimo della tua forma da ora devi cominciare agire e vivere ora.

Dare senza far sapere a nessuno ti fa subito sentire una persona speciale. Si dice che quando sei generoso persino la mano destra non deve sapere quello che sta facendo la sinistra. Oggi prova di fare un atto buono e tenerlo per te. Immagina che sei una sorta di supereroe che deve tenere il suo vero identità segreto. Puoi aiutare una signora attraversare la strada, aprire la porta e far passare gli altri prima di te, dare ad una causa benefica o semplicemente complimentare una persona sul loro aspetto. Fare del bene, fa bene in primis a te e allo tuo spirito.

PRIMA COLAZIONE: Garcinia Cambogia. Acqua tiepida con magnesio e limone. Pane integrale a 5 cereali dal panettiere tostato con 2 quadretti di cioccolato fondente. Frutta mista. Yogurt con probiotici. Caffè o Te.

PRANZO – Insalatone mista con frutta secca e mele.

CENA- Pizza o pasta a piacere.

PER L’ANIMA: Scrivere qua sotto l’elenco delle persone che ami, che hai amato (anche non condiviso) ed ora ogni persona che ti ha amato (anche non condiviso). ______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Perché non fai qualche telefonata ad una vecchia conoscenza per dire quanto li vuoi bene? L’amore non muore mai e ti da sempre un senso di benessere!

PER IL CORPO: Prova di correre o fare la bici da camera almeno 30 minuti. Se non sei molto allenata puoi camminare/correre in alternanza. Dopo eseguire l’allenamento tonificante per gli addominali

Leave a comment