Paura dello specchio?

January 17, 2013

   NON APRIRE QUELLA PORTA!  (perchè ci troverai tutti dietro la porta!!!! - no scherzo!)

 

Da poche settimane abbiamo salutato 2012 e ci troviamo direttamente nel bel mezzo del secondo decade del 2° milennio.  Chi avrebbe mai pensato che gli anni possono correre così in fretta,  per non dire l’ultimo anno e le feste?  Il tempo vola, ma purtroppo spesso anche la forma fisica vola via con essi!

 

Il mio consiglio del nuovo anno è, senza dubbio, non aprire quella porta!  Quella del bagno, intendo ,dove si nasconde il tuo peggiore nemico post-feste, la bilancia!  Se vuoi catapultarti velocemente nel nuovo anno con una doccia fredda, non devi far altro che salire.  Tutti quei anni, e quelle pazze gioie alla tavola appariranno uno accanto..., o più specificatamente, sopra l’altro sul ago della bilancia.  Altroché film di orrore.

 

Non preoccuparti, non è mai troppo tardi per cominciare a ottenere il massimo dal tuo fisico.  Con un pizzico d’ironia shakerato con la forza di volontà, potrai ritrovare la tua forma perduta.

 

1.     Fissati una meta:  prova di raggiungere un traguardo.  Magari potresti decidere di allenarti per fare una gara di 10km, o ancora meglio la mezza maratona della Roma – Ostia a fino febbraio.  L’importante è trovare una meta che ti stimola ad alzarti per fare qualcosa, e non basta il solo desiderio di perdere chili.  Impegnati in una passione, e vedrai che il fisico verrà da se.

 

2.     Disintossicare il tuo corpo e ambiente:  basta pensare alla dieta!  Le diete finiscono e quando succede ritornano molto velocemente le vecchie abitudini sbagliate.  Per ritrovare velocemente la tua forma migliore spesso devi solo togliere di mezzo quello che ti sta intossicando.  Alimenti spesso tossiche per il corpo sono : latte e latticini, prodotti di frumento, zucchero e dolcificanti, caffè e zucchero.  Prova di mangiare solo frutta, verdure, legumi, riso integrale, olio d’oliva vergine e poche proteine animali per 20 giorni, non importa le quantità, e vedrai risultati garantiti.  Inoltre è consigliabile buttare quello che intossica il tuo corpo: pentole antiaderenti,  bottiglie di plastica, evitare di utilizzare i piatti di plastica nel micro-onda. 

 

3.     Costruirti con le tue parole!  Spesso nella mia carriera ho incontrato le persone che si etichettano “pigri” e stranamente non hanno mai voglia di allenarsi.  Le tue parole sono fondamentale per aiutarti ottenere il massimo dai tuoi sforzi.  Se vuoi avere di più dalla tua vita, tenta di non criticarti per almeno una settimana.  Blocca le parole sulle tue labbra!  Mordi la tua lingua!  Il mondo che ti circonda interagisce con la tua definizione di te stesso.  Se non ti tratti con rispetto e carinerie, perché qualcun altro dovrebbe?

 

4.     Darti tempo e spazio per fare degli errori:   Molti decidono dopo un periodo di sfogo di cambiare tutto insieme e radicalmente.  Quante volte ho sentito,  “Da domani mi segno in palestra! “ ..“Non mangerò  mai più!”, e dopo 3 giorni li trovi da Mac Donald’s.   Ci vuole tempo per cambiare un abitudine radicato dentro di te, di solito circa 21 giorni.  Per ciò affronta una tema alla volta.  Comincia con il movimento, poi dopo 7-10 giorni, aumenta la quantità di acqua che bevi al giorno, per poi introdurre un altro miglioramento con calma dopo.  Poi, se un giorno mangi tutto il frigo, non punirti, non serve.  Non utilizzare una ricaduta come scusa a rinunciare ai tutti i tuoi progressi!  Ricorda che ogni pasto è una nuova opportunità per fare le scelte più sane per il tuo corpo, e ogni momento potrebbe essere quello perfetto per fare un po’ di sano movimento. 

 

5.      Per ultimo: butta la bilancia!  Almeno per un mese di allenamento e sano abitudini.  La bilancia condiziona troppa e in modo errata il tuo senso di benessere.  Se vedi un numero che non ti piace, la depressione che incombe ti darà una scusa per “buttare tutto all’aria”.  Ci vuole almeno una settimana per capire realmente se avessi preso o perso i chili.

 

 

La forma fisica è un equilibrio quotidiano, non è mai una costante.  Vedrai che se ti prendi te stesso e il tuo “peso” meno sul serio, il resto verrà da se.  Per leggere altri consigli per il benessere ti consiglio il mio libro Anti-Anta.



Leave a comment